MALTEMPO, LA SPIAGGIA TRA EROSIONE E DETRITI

MALTEMPO, LA SPIAGGIA TRA EROSIONE E DETRITI

postato in: News | 0

L’emergenza maltempo sta rientrando ma la costa deve fare i conti con gli effetti delle mareggiate.

L’arenile ha subito una notevole riduzione di superficie a causa dell’erosione.

Alla vigilia della stagione estiva, le spiagge si trovano invase da detriti e c’è ancora molto lavoro da fare prima della riapertura degli stabilimenti.

A Senigallia a causa del materiale spiaggiato sull’arenile, il Comune ha fatto scattare un nuova pulizia dell’arenile.

Al lavoro già da ieri le ruspe che hanno rimosso i detriti trasportati dal fiume Misa in mare e poi spiaggiati sulla sabbia.

Niente a che vedere con l’emergenza detriti del 2017 o con  quella del 2015 quando il materiale rimosso e avviato a smaltimento  sfiorò le 40 mila tonnellate.  Per questo il Comune rassicura:  la pulizia fuori programma  non peserà sulle tasche dei cittadini.

I costi dell’operazione,  fa sapere il Sindaco, Maurizio Mangialardi,  rientrano  in quelli previsti da capitolato con la ditta d’appalto, per cui non è previsto alcun aumento della TARI per i cittadini.

Iscriviti e condividi