AREA VASTA 4, TAGLIO DELLE LISTE D’ATTESA

AREA VASTA 4, TAGLIO DELLE LISTE D’ATTESA

postato in: News | 0

Diminuiscono i tempi e aumentano le prestazioni.

Ad agosto, mese solitamente critico causa ferie personale, la percentuale di prestazioni brevi soddisfatte ha segnato il 98,4%, mentre le prestazioni differibili il 98,3%.

Più in generale nel periodo di riferimento 1° giugno 31 agosto le prestazioni erogate per i codici B e D sono state 7.525, ben 591 in più rispetto alle 6.934 del 2018 e 228 in più rispetto alle 7.297 prestazioni del 2017.

Risultati raggiunti grazie alla riorganizzazione del sistema di prenotazione del Cup, all’attivazione del meccanismo bonus/malus: prestazione sempre garantita in base al codice di priorità clinica (bonuns), paga chi non disdice appuntamento preso e non si presenta (malus).

Sono aumentati i posti disponibili (slot) che tra strutture pubbliche e private convenzionate,  cresciuti dai 16.442 del 2018 ai 18.686: 2.244 i posti in più in un anno.

Nel periodo prima dell’introduzione del bonus/malus la soddisfazione per la richiesta di prestazioni era al 90% e aveva come area di riferimento l’intera regione.

Oggi il 98% della soddisfazione riguarda l’area vasta di provenienza o al massimo quella limitrofa.

 

Iscriviti e condividi