A PESARO I VICINI DI CASA LITIGANO DA 31 ANNI PER 60 CENTIMETRI

A PESARO I VICINI DI CASA LITIGANO DA 31 ANNI PER 60 CENTIMETRI

postato in: News | 0

E’ una battaglia legale lunga   31 anni per soli 60 centimetri di distanza.

E’ quella che si  è accesa tra vici di casa, inquilini di due palazzi  di  via XIV Maggio a Pesaro.

Da una parte la famiglia Santucci, dall’altra diversi proprietari degli appartamenti e la ditta di costruzione, ora fallita che doveva   costruire  a dieci di metri di distanza dalla casa vicina e che invece ha costruito un condominio fermandosi a 9 metri e 40 centimetri.

Quando il vicino si è accorto   ha fatto causa chiedendo l’abbattimento del palazzo.

Dal 1991 la causa civile continua ancora. La Cassazione ha rinviato ad un nuovo giudice e la  prossima udienza è fissata per il 23 marzo prossimo.

Il confinante chiede da 31 anni la ‘limatura’ dell’edificio per 60 centimetri, ma per fare questo si dovrebbe tagliare a metà un salotto o una camera da letto visto che è abitato.

Per questo, i proprietari resistono dicendo che non si può abbattere niente perché loro hanno acquistato l’immobile  libero di impegni e gravami.