IN FUGA DALLA GUERRA PARTORISCE A MACERATA, ECCO ANDREA FIGLIO DELLA SPERANZA

IN FUGA DALLA GUERRA PARTORISCE A MACERATA, ECCO ANDREA FIGLIO DELLA SPERANZA

postato in: News | 0

Il marito  è al fronte a combattere, lei  è scappata dalle bombe al nono mese di gravidanza  dall’Ucraina per arrivare nelle Marche  e  dare alla luce il suo secondo figlio.

E’ la storia  di  Marina Levak, ucraina di  33 anni.

Ha partorito venerdì all’ospedale di Macerata dopo un viaggio di 40 ore in pullman con  il pancione e una bambina  di 7 anni  per raggiungere la sua  amica Maryna, mediatrice linguistica per la Fondazione Bocelli  a Camerino.

Le due si sono conosciute ai tempi dell’Università  in Ucraina  e da allora sono sempre rimaste in contatto, tanto che ad assisterla durante il cesareo in sala parto c’era proprio la sua amica.

Il piccolo si chiama Andrea, come Bocelli  in onore della Fondazione che   aiutata mamma e figlia ad arrivare nelle Marche e a trovare ospitalità.

“Auguro a mio figlio  un futuro di pace” le parole di mamma Marina ai nostri microfoni.